fabio francolini

Dalle rotelle al ghiaccio arrivano le medaglie mondiali

Ai Mondiali su Distanze Singole, storico argento nella Mass Start per il rotellista Fabio Francolini.

Non si poteva non dedicare un articolo ad un rotellista italiano tra i più forti al mondo nelle lunghe distanze del pattinaggio corsa a rotelle. Passato al ghiaccio nella specialità Mass Start, ha riportato l’italia sul podio dopo 7 lunghi anni. Dopo le imprese e l’ascesa di Mirko Giacomo Nenzi nelle distanze brevi della specialità long truck e Francesca Lollobrigida, proprio da un altro rotellista arrivano medaglie importanti nell’ultima giornata dei Mondiali su Distanze Singole a Heerenveen (Olanda). Fabio Francolini trova una fantastica medaglia d’argento nella Mass Start maschile, disciplina all’esordio nei Campionati iridati.

Una medaglia mondiale che piomba nella storia sportiva del pattinatore 28enne di Cantù. Non una novità, visto che era già stato plurititolato a livello mondiale, ma nel pattinaggio a rotelle. Francolini diventa così un eroe dei due mondi. E festeggia così un’insperata medaglia alle spalle del campione del mondo – il primo nella Mass Start – l’olandese Arjen Stroetinga e davanti al francese Alexis Contin. Merito di un emozionante sprint finale che ha visto l’azzurro lanciarsi al momento giusto nella volata di gruppo e sfiorare per pochi centesimi – sei per la precisione – addirittura l’oro. Il secondo posto nell’ultima volata gli è però bastato per conquistare i 40 punti – il primo ne ha incamerati 60 – che l’hanno portato all’argento.

Francolini diventa così il terzo italiano capace di salire su un podio iridato individuale. In precedenza i soli Roberto Sighel – bronzo nei 1500 nel 1998 – ed Enrico Fabris – due argenti nei 5mila tra 2007 e 2008 e un altro secondo posto nei 10mila, sempre nel 2008 – erano riusciti nell’impresa. Un’opera quasi inedita quella dell’italiano, considerando anche il fatto che prima di oggi aveva disputato solo un’altra Mass Start – a dicembre e sempre sulla mitica Thialf di Heerenveen – dove arrivò già terzo con la tuta della Nazionale azzurra. Quel podio gli era stato sufficiente per garantirsi una qualificazione mondiale. In precedenza, l’atleta lombardo aveva dato prova della sua ottima attitudine sul ghiaccio e nelle gare delle partenze in linea con delle ottime prestazioni nel circuito olandese delle Maratone sul ghiaccio. Ma l’argento ottenuto oggi pomeriggio ripaga il suo grande talento sui pattini.

Da parte della Polisportiva Casier, i nostri più vivi complimenti a Fabio Francolini per le sue ottime prestazioni mondiali anche nella disciplina del pattinaggio su ghiaccio.

Clicca qui per consultare risultati completi dei Campionati Mondiali su Distanze Singole 2015.

Mass Start

1. Arjen STROETINGA (Ola)
2. Fabio FRANCOLINI (Ita)
3. Alexis CONTIN (Fra)

Autore dell'articolo: m.nuvolara