Terza tappa GPG di Mirano

In una bella giornata di sole, la Polisportiva Casier si presenta al via della 3° tappa del GPG di Mirano venerdì 2 Giugno quasi al completo.
Nuova stagione e nuove leve che iniziano la loro prima garetta in una piazza, quella di Mirano che ha visto crescere molti campioni di questo affascinante e inimitabile sport.
10 su 14 i portacolori della Polisportiva Casier guidati dal tecnico Marco Nuvolara a Mirano. All’esordio ben 4 atlete. Sofia Nan, Teresa Pinna, Mariasole Montemurro nella categoria G2F e Giulia Calchera nella categoria E1F, che superata l’emozione della prima gara sui 200mt sprint hanno dato il massimo per giungere sul traguardo davanti alle loro avversarie. Tra i più grandi del gruppo erano presenti anche Mariasole Vendemiati E2F, Matteo Mori, Diego Cavallaro e Leonardo Spessotto E1M e Alessandro Coghetto E2M. Tra i cuccioli buono il ritorno alle gare anche di Mia Vendemiati. Positive anche qui le prestazioni dei portacolori della Polisportiva Casier impegnati su due distanze di gare per ogni categoria.

G2F

200mt –  9°Mariasole Montemurro, 13° Teresa Pinna e 17° Sofia Nan
800mt – 10°Mariasole Montemurro, 11° Teresa Pinna e 17° Sofia Nan

E1F

200mt –  17° Giulia Calchera
1000mt – 17° Giulia Calchera

E1M

200mt –  1° Leonardo Spessotto, 7° Matteo mori e 7° Diego Cavallaro
1000mt – 4° Leonardo Spessotto, 5° Matteo mori e 7° Diego Cavallaro

E2F

200mt –  13° Mariasole Vendemiati
1200mt – 13° Mariosole Vendemiati

E2M

200mt –  13° Alessandro Coghetto
1200mt – 11° Alessandro Coghetto
Il tecnico Marco Nuvolara dice di essere davvero soddisfatto di questo gruppo. Le nuove leve si sono ambientate al meglio grazie all’aiuto dei loro compagni più “grandi”.

“Oggi ho visto lo spirito giusto da parte di tutti. Non sempre si può vincere, ma la cosa bella che mi ha dato una grande emozioni è stato l’incitamento di tutto il gruppo verso i loro amici che si cimentavano in gara. Ho visto impegno, determinazioni, una grande grinta da parte di tutti e vederli tutti uniti a tifare per i loro compagni mi fa capire che stiamo lavorando come società nel modo corretto. Non importa che si vinca o si perda. Il nostro motto è “Si vince o si impara”. Questo deve essere lo spirito giusto per affrontare lo sport al meglio.

Buona quindi la prima per i nuovi arrivati. Vedere una scia giallafluo più ampia fa ben sperare per la crescita di questo bellissimo gruppo.

Bello anche il terzo tempo finite le premiazioni in pizzeria.
Go Casier, Go giallofluo team

Clicca qui per vedere le foto.

Autore dell'articolo: m.nuvolara